Scienceonline - Last News

Lactoferrin and its Role in Wound Healing - Authors: Takayama, Yoshiharu

Lactoferrin and its Role in Wound Healing - Authors: Takayama, Yoshiharu

25 Novembre 2020

About this book Lactoferrin is an iron-binding glycoprotein belonging to...

COVID-19: Air quality influences the pandemic

COVID-19: Air quality influences the pandemic

25 Novembre 2020

From October to March, large parts of the Swiss Plateau...

Lactoferrin. Structure and Function

Lactoferrin. Structure and Function

24 Novembre 2020

About this book Lactoferrin is an intriguing protein with an...

Does bovine lactoferrin prevent late-onset neonatal sepsis?

Does bovine lactoferrin prevent late-onset neonatal sepsis?

24 Novembre 2020

Prevention of late-onset neonatal sepsis (LOS) in infants born very...

First exhaustive review of fossils recovered from Iberian archaeological sites

First exhaustive review of fossils recovered from Iberian archaeological sites

24 Novembre 2020

Shark tooth fossil Despite being rare, fossils nonetheless appear to...

Analysis of Measles-Mumps-Rubella (MMR) Titers of Recovered COVID-19 Patients

Analysis of Measles-Mumps-Rubella (MMR) Titers of Recovered COVID-19 Patients

24 Novembre 2020

Abstract The measles-mumps-rubella (MMR) vaccine has been theorized to provide...

Darwin’s handwritten pages from On the Origin of Species go online for the first time

Darwin’s handwritten pages from On the Origin of Species go online for the first time

23 Novembre 2020

Darwin’s handwritten letter to his former geology professor at Cambridge...

 

A 30 anni dalle stragi di Sabra e Chatila la Casa della Memoria e della Storia di Roma, in collaborazione con Zétema Progetto Cultura e l'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune, propone una stimolante esposizione fotografica per ricordare uno dei più efferati crimini di guerra del conflitto mediorientale.

“Notte molto nera. Sabra e Chatila una memoria scomoda” è il titolo della mostra le cui immagini sono state scattate in Libano dalla fotografa ed antropologa Laura Cusano nel settembre del 2010 durante un viaggio al seguito del Comitato per non dimenticare Sabra e Chatila, istituito nel 2000 per volontà del giornalista Stefano Chiarini.

Era il 1982, precisamente tra il 16 e 18 settembre, quando le falangi cristiane del governo libanese attaccarono i campi profughi palestinesi di Chatila e Sabra alla periferia di Beirut, territori posti sotto il controllo dell'esercito israeliano, uccidendo circa 3500 individui compresi donne e bambini. Nonostante tale atto sia stato riconosciuto dalla comunità internazionale quale “crimine di guerra”, ad oggi i responsabili diretti e coloro che diedero l'ordine di esecuzione non sono stati ancora processati.

L'intento della mostra è quello di sottrarre tale massacro all'oblio, rendere omaggio alla vittime ed ai familiari sopravvissuti ed offrire uno spunto di riflessione sulle condizioni attuali dei profughi palestinesi in Medioriente.

 

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery